Messaggi vocali di Whatsapp

 

Pensavo tra me e me che odio i messaggi vocali di Whatsapp. Li odio perchè se li voglio ascoltare in vivavoce mi devo appartare, primo per rispetto nei confronti di chi sta con me e poi per non far sapere i cavoli miei a mezzo mondo. Ma soprattutto li odio perchè sono l’ultima evoluzione del soliloquio. Chi invia un messaggio vocale ha fretta, non ti concede neanche un minuto del suo tempo per scriverti due righe e non ti reputa degno di farti una telefonata. Ma cosa ancor più grave è che evita il confronto, il dialogo, come se della tua opinione non gliene fregasse proprio nulla. Dialogare attraverso messaggi vocali sarebbe infatti aberrante.