Il Legame

Inizia per te un nuovo percorso.

Un passo dopo l’altro ti vedo diventare sempre più grande in altezza, nei gesti, nelle espressioni, nelle parole; diventi sempre più indipendente e autonomo.

Non hai più bisogno di aggrapparti alla mia mano per sorreggerti, me la tieni solo per attraversare la strada.

Sorridi, sorridi sempre. Lo hai sempre fatto e continui a farlo anche quando mi saluti con la manina e dici: ”Ciao mamma, ci vediamo poi!”

Non piangi, sei contento di stare con gli altri, bambini e bambine, non fai differenze. Corri incontro alle educatrici, che non conosci, le abbracci, e mi saluti ancora: “Ciao mamma!”.

E Ridi.

E corri felice.

img_1693-1

Gli altri bimbi ti guardano straniti. Alcuni si nascondono aggrappandosi dietro alle gambe della mamma, altri, timorosi, sporgono di lato e osservano il giardino dell’asilo e ciò che li circonda, altri più spavaldi si staccano dalla mano dei genitori, rimanendo però nelle immediate vicinanze.

Tu no, tu hai già fatto gli onori di casa e ti sei già presentato a tutti. Ogni tanto ti giri, cerchi il mio sguardo, mi sorridi e subito dopo riparti alla conquista di quello che sarà il tuo Nuovo Mondo per i prossimi tre anni.

Io rimango lì senza parole. Non mi aspettavo di certo sceneggiate, ma mi sento una mamma “diversa”. Vorrei che mi abbracciassi forte, vorrei sentire fisicamente che quel legame si sta rompendo. Invece non è così che accade. Non si stacca alcun filo, non c’è alcun taglio netto. Il primo giorno d’asilo non è la fine di nulla. È solo la cartina tornasole di un lavoro di più o meno tre anni e nove mesi.

Mi dicono che ho fatto un buon lavoro.

Che un bambino che si inserisce così bene in un ambiente nuovo, è un bambino sicuro di sé, sereno ed equilibrato.

Se lo dicono gli esperti…

Io so con certezza che sono orgogliosa di te, mio piccolo principe, e che il nostro LEGAME SPECIALE lo abbiamo creato appena sei nato, in quei tre giorni quando non ci siamo potuti vedere, ma ci sentivamo forte. E subito dopo, in quei venti giorni in cui ci siamo aspettati e poi finalmente ci siamo abbracciati stretti.

2 pensieri su “Il Legame

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...