Il silenzio vero

“Giocavo” con la rubrica del telefono. Volevo fare un po’ di spazio, non basta mai con tutte le cavolate che scarico. E lì che ho visto il tuo numero di telefono. Ti ho telefonato, che stupida. Non sei momentaneamente raggiungibile o forse il telefono è spento.

Fosse vero. Fosse vero che domani ti chiamo e mi rispondi. Fosse vero che tra pochi mesi sarà di nuovo Natale e tu ci sarai e sarà come sempre. Fosse vero. Ma non lo è. Non lo sarà più. Tu non ci sarai domani, né dopo, né mai.

È la cosa che fa più male, quando qualcuno che ami non c’è più, il Silenzio. Quello vero. (Pensavo tra me e me)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...